L’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19 ha determinato un improvviso cambiamento nelle organizzazioni e nelle persone, che si sono trovate impossibilitate a proseguire con le stesse modalità le proprie relazioni professionali e personali, ma ha anche fornito loro l’occasione di toccare con mano le potenzialità delle tecnologie nell'avvicinare, seppur virtualmente, ciò che la chiusura forzata ha allontanato: famiglia, compagni di classe, colleghi. 

Parole come DAD, FAD, e-learning, ma anche webinar, videoconferenza, smartworking, sono divenute in un breve lasso di tempo di uso comune, e le nuove regole imposte dalla quarantena hanno individuato nell'apprendimento mediato dalle tecnologie l’unica strada percorribile per proseguire le attività di istruzione e formazione professionale in tutte le organizzazioni comprese quelle sanitarie.


In questo contesto, FORMAS ha potuto metter a disposizione un sistema di e-learning in uso già dal 2013 e che negli anni ha dato l'opportunità a oltre 77.000 professionisti del Servizio Sanitario della Toscana di utilizzare la FAD per il rafforzamento delle loro conoscenze e per l’acquisizione di competenze specifiche (il numero di iscrizioni ai corsi online nel solo primo semestre del 2020 ha raggiunto quota 45.000), confermando l’esponenziale aumento di richieste di formazione digitale.
FORMAS oggi guarda oltre l'emergenza, in primo luogo concentrando i propri sforzi su una progettazione user-centered, che sappia avvalersi dell'evoluzione costante degli strumenti tecnologici nell'ottica del rafforzamento della centralità delle persone, a partire dai docenti e dagli autori dei corsi fino ad arrivare ai beneficiari di tutti gli interventi di formazione.


In secondo luogo, con la convinzione che non esista un modello di maggior valore, ma solo modalità formative più appropriate in base a determinati obiettivi, FORMAS opera per una sempre maggior integrazione di un'ampia varietà di metodologie formative, che abbia come suoi cardini la continua contaminazione tra formazione sincrona e asincrona e la crescente sinergia - in un'ottica di blended learning - tra formazione in presenza e a distanza.


In un quadro di ricerca e sperimentazione dei nuovi paradigmi didattici e con una progettazione del processo formativo che metta al centro le persone, FORMAS sarà in grado di offrire, rispondendo alla sua natura di laboratorio, quell’innovazione continua dei processi necessaria a soddisfare efficacemente le esigenze di formazione dei professionisti e degli enti della rete formativa regionale.